«Questo è il Paese felice in cui se ti si pone una bomba sotto casa e la bomba per fortuna non esplode la colpa è tua che non l’hai fatta esplodere!» – su ilsecolo.eu . Il Movimento Futuro Italia ricorda, G. Falcone un uomo rimasto solo, vittima della mafia insieme a Francesca Morvillo e i tre uomini della scorta: Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.

Il 19 gennaio 1988, dopo una discussa votazione, il Consiglio Superiore della Magistratura nominò Meli. A favore di Falcone, votò anche il futuro Procuratore della Repubblica di Palermo, Gian Carlo Caselli, in dissenso con la corrente di Magistratura Democratica cui apparteneva. Da qui in poi Falcone e i suoi dovettero fronteggiare un numero sempre crescente di ostacoli alla loro attività. Cosa nostra intanto assassinò 

Movimento Futuro Italia apre campagna elettorale di Albano Laziale

Il Movimento Futuro Italia, promotore di un rinnovamento della politica italiana, fondato sui valori della trasparenza, dell’etica, della capacità e del merito, sul metodo della condivisione, sui principi dell’equità, del rispetto, della lealtà, dell’impegno e della partecipazione, quale soggetto al servizio dei cittadini, si presenta sulla scena politica anche ad Albano Laziale. Il Movimento Futuro Italia non solo ha l’ambizione di…

L’inganno del Governo del Cambiamento al “popolo sovrano”

Cresce il fronte dei delusi dall’esecutivo giallo-verde. Ormai sono tante le promesse fatte in campagna elettorale e non mantenute. Le abbiamo analizzate affinché tutti ne abbiano contezza. TAP – Il gasdotto trans adriatic pipeline chiamato TAP è stato indiscutibilmente l’arma di seduzione dei grillini  in campagna elettorale in Puglia. Ricordiamo ancora Grillo che urlando diceva…

Lega e M5S divisi sui conti pubblici – dalle pensioni al reddito di cittadinanza

La Lega e il M5S, in perenne campagna elettorale, dovranno a breve trovare una mediazione con il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, per tener fede alla promessa di rispettare il parametro di un deficit non superiore al 3%. Quali sono i nodi: Via la legge Fornero con l’introduzione di «quota 100» per mandare le persone in pensione…

26 anni dopo Maastricht, è certificato il fallimento di questa Unione Europea

E’ vero, il titolo di questo articolo è provocatorio ma veritiero. Corre l’obbligo però di fare subito delle premesse, altrimenti potrei fuorviare il lettore. Premetto che il Movimento Futuro Italia non è un movimento populista, né sovranista, ma quale forza moderata è attenta alle reali dinamiche della politica italiana ed europea, al di là della…

ECCO COSA PREVEDE L’ACCORDO-CETRIOLO SULL’IMMIGRAZIONE RAGGIUNTO AL VERTICE DI BRUXELLES

E’ previsto un impegno, su base volontaria, a una gestione piu’ condivisa dei flussi dalla libia – ok a nuovi centri nei paesi europei per ospitare i migranti, ma anche questi “su base volontaria” – nessuna quota per i paesi europei che oggi non accolgono i richiedenti asilo. Cosa cambia dopo il difficile compromesso sull’…
1 2 3 4 21