La corruzione vale più del 2 per cento del Pil mondiale

Secondo un documento del Fondo monetario internazionale le tangenti valgono 1.500-2mila miliardi di dollari, comprendendo sia i paesi emergenti che le economie mature. Le mazzette favoriscono “l’evasione fiscale” e “portano una maggiore diseguaglianza dei redditi”. Tra i danni “collaterali”, ci sono le possibili ripercussione sulla spesa pubblica. la corruzione ha alzato i costi dei progetti pubblici in media del 13% in otto stati europei tra cui  l’Italia. Occorre una nuova classe politica per invertire questi dati drammatici. Il Movimento Futuro Italia è pronto per assumersi la responsabilità di guidare il Paese per un cambiamento culturale reale e concreto.